Sconfitta con rammarico per la Connetti.it

Casal de’ Pazzi si impone 1-3 nonostante una buona prova delle neroverdi (25-18, 21-25, 29-31, 18-25). Giorgio Nibbio: «Spiace in particolare per il terzo set, che avevamo sempre condotto. La squadra ha lottato, ora comincia un tour de force».

Nocciano, 28/03/2021 – Seconda sconfitta consecutiva e sempre per 3-1 per la Connetti.it, ma rispetto alla debacle contro Altino, nella gara di ieri le neroverdi sono rimaste in partita per tutto il match. Splendido il primo set, pur partito male (1-6), ma concluso con un perentorio e meritato 25-18. Al prevedibile ritorno di Casal de’ Pazzi, capolista del girone D2, che ha sempre condotto e poi portato a casa il secondo set (25-21), è seguito un terzo set infinito. Neroverdi stabilmente avanti fino al 24-22, quando una chiamata arbitrale segnava fuori l’attacco delle ospiti, consegnando dunque la vittoria del set alla Connetti.it: con un grande gesto di sportività, Giorgio Nibbio ha però indicato agli arbitri che il pallone era in realtà caduto in campo, inducendoli così a invertire la loro decisione. Ne è venuto fuori un lunghissimo finale ai vantaggi, in cui le neroverdi hanno avuto più volte tra le mani la palla della vittoria del set, non riuscendo peraltro a sfruttare una serie di errori in battuta delle laziali. Alla fine, l’ha spuntata Casal de’ Pazzi 29-31 e, forse anche sull’onda lunga della delusione per il terzo set sfuggito, le padrone di casa sono sempre state all’inseguimento nel quarto set, perso infine 18-25. Mattatrici dell’incontro sono state Giulia Viscioni, con 20 punti, e Manuela Ribechi, 18, di cui uno decisivo per chiudere il combattutissimo terzo set. Tra le neroverdi in doppia cifra Comotti e Tellaroli (15 punti per entrambe), ma anche Gogna e Di Paolo (11 a testa). Gara equilibrata in tutte le voci statistiche, Casal de’ Pazzi ha però prevalso nettamente a muro (16-5), facendo valere la sua fisicità sotto rete.

«Abbiamo fatto una buona partita, certamente spiace per il terzo set – queste le parole a fine partita di Giorgio Nibbio –. Eravamo sempre stati avanti, poi su quella palla io, da vicino, l’ho vista dentro e mi è sembrato giusto segnalarlo. Eravamo comunque avanti 24-23 e abbiamo avuto varie occasioni per chiudere il set, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Nel quarto poi si è fatta sentire la fatica e non siamo più riusciti a riemergere. Nel primo set invece abbiamo giocato alla grande, a tratti perfette. Da giovedì parte il nostro tour de force, con i sette recuperi che ci aspettano. Dopo quattro set giocati, la squadra oggi era in difficoltà fisicamente e lo si può capire, ripensando a tutti i problemi che abbiamo avuto. Dobbiamo dare tutto quello che abbiamo, sperando di raccogliere di più nelle prossime partite».

Connetti.it Chieti – Volleyrò Casal de’ Pazzi 1-3 (25-18, 21-25, 29-31, 18-25)

Connetti.it Chieti: Maiezza (L) n.e., Di Paolo 11, Rocchio n.e., Marchi 3, Anello 1, Gogna 11, Padula 4, Malovic 1, Ferrara (L), Comotti 15, Micheletti, Tellaroli 15, Diodato. All.: Giorgio Nibbio.

Volleyrò Casal de’ Pazzi: Salvatori 11, Ribechi 18, Di Mario (L), Polesello 4, Cabassa, Valoppi, Viscioni 20, Batte, Orlandi 2, Bellia 16, Catania 1. All. Andrea Ebana.

FORZA CONNETTI.IT!!!